De / Fr / It

Promozione

Premio svizzero della scena

Il Premio svizzero della scena è stato istituito nel 1993 da promotori di Thun con il nome di «Goldener Thunfisch». In seguito è stato ripreso dalla KTV ATP ed elargito sotto l’attuale denominazione. Il premio è un riconoscimento all’opera omnia di una persona o un gruppo. Dal 2015 questo premio fa parte dei Premi svizzeri di teatro ed è conferito dall’Ufficio federale della cultura. Il suo valore ammonta a 40'000 franchi. Un comitato ad hoc di t. Professioni dello spettacolo Svizzera propone alla giuria federale del teatro tre nominati, tra i quali questa sceglierà il vincitore del premio principale. A ogni nomina è destinato un premio pari a 5'000 franchi.


Comitato di nomina del Premio svizzero della scena 2020


Anina Barandun
, Zurigo, dott. phil., capo redazione SRF radiodramma e satira. Membro della Commissione di selezione della Borsa Svizzera degli Spettacoli 2009 e 2010, membro della giuria del Premio svizzero della scena dal 2011 al 2013, membro della giuria Salzburger Stier dal 2006.

Irene Brioschi
, Dietikon, membro comitato t., MAS Management of Social Services, CAS gestione culturale, delegata agli affari culturali della città di Dietikon, operatrice indipendente di progetti culturali, già direttrice del TheaterDietikon (2007-2015), presidente KTV ATP (2016-2018), co-presidente t. (2018).

Camille Destraz
, Cossonay (VD), direttrice e programmatrice al Théâtre du Pré-aux-Moines à Cossonay, co-programmatrice al Théâtre de Beausobre à Morges dal 2012 al 2018, giornalista freelance (le Matin Dimanche, Le Temps, Bilan…) dal 2006.

Masha Dimitri
, Ascona, artista, attrice, regista, già direttrice del Teatro Dimitri Verscio, membro dal comitato KTV ATP e t. fino 2018.

Sonja Hägeli
, Zugo, lic. phil., MAS Cultural Management, dal 2006 responsabile dei settori letteratura, teatro, danza e circo nella promozione culturale della Fondazione Ernst Göhner. Dal 1992-1999 direttrice aggiunta del Centro culturale Alte Kaserne Winterthur, dal 1999-2005 delegata agli affari culturali della città di Zugo.

Cyril Tissot
, La Chaux-de-Fonds, Delegato agli affari culturali della città di La Chaux-de-Fonds, presidente della Conferenza delle città in materia culturale e membro del comitato di Reso – Rete danza Svizzera.

Urs Wehrli
, Zurigo, attore teatrale (Ursus & Nadeschkin), autore di libri (Kunst Aufräumen), vincitore di premi come il Premio svizzero della scena, il Salzburger Stier, il Deutscher Kleinkunstpreis, l’Anello Hans-Reinhart e altri, membro del Comitato patronale delle arti sceniche, Svizzera.