De / Fr / It

News

5 maggio 2020

Utilizzare gli aiuti d'emergenza per gli operatori culturali professionisti

Avete avuto delle difficoltà finanziarie a causa delle misure di lotta al Coronavirus? Le vostre spese correnti superano palesemente le vostre entrate? Se sì, vi consigliamo di fare richiesta per un aiuto d’emergenza a Suisseculture Sociale entro il 20 maggio 2020.

Potete presentare una richiesta se le vostre attuali entrate non coprono le vostre spese di base o se non riuscite a coprirle internamente senza un sostegno finanziario. Non aspettate che i vostri risparmi siano esauriti, perché gli aiuti d’emergenza consentono un certo margine di patrimonio. Suisseculture conosce la realtà professionale dei lavoratori culturali indipendenti o a tempo determinato e analizza le richieste con apertura. https://nothilfe.suisseculture...

Suisseculture Sociale ha redatto un documento con diverse FAQ che risponde alle principali domande sugli aiuti d’emergenza. Ulteriori informazioni possono essere consultate anche nelle linee guida dei diversi sostegni pubblici.

Aiuti d’emergenza in breve:

  • Per chi: operatori culturali professionisti indipendenti e/o che hanno un'occupazione a tempo determinato. Gli operatori culturali impiegati prevalentemente (cioè con una alta percentuale d’impiego) con contratti a tempo indeterminato possono invece fare riferimento agli Uffici Regionali di Collocamento (URC).
  • Termine: le richieste sono attualmente possibili fino al 20 maggio 2020 (un’eventuale estensione è in via di discussione).
  • Servizio: sostegno agli operatori culturali che attraversano un momento di ristrettezze finanziarie a causa delle misure ufficiali di lotta al Coronavirus. In vigore per due mesi (con riserva di proroga). Nessun obbligo di rimborso (a fondo perso).
  • Importante: per presentare una richiesta di aiuto d'emergenza a Suisseculture Sociale, è indispensabile aver già fatto richiesta per un’indennità perdita di guadagno IPG. Paradossalmente questo vale anche per i professionisti della scena che non appartengono alla categoria dei beneficiari dell’IPG. Se non è possibile presentare una domanda alla Cassa di compensazione, questo fatto deve essere giustificato nella richiesta a Suisseculture Sociale.

Avete domande? Contattateci all’indirizzo cristina.galbiati@tpunto.ch

Altre news

30 aprile 2020

Parere sulle decisioni del Consiglio federale del 29 aprile 2020

Maggiori informazioni

28 aprile 2020

Bando di concorso kicks! festival

Maggiori informazioni

22 aprile 2020

Panoramica e informazioni sulle misure federali

Maggiori informazioni