De / Fr / It

News

22 marzo 2020

Indennità perdita di guadagno per i lavoratori indipendenti

I lavoratori indipendenti che subiscono una perdita di guadagno a causa delle misure decise dalle autorità per combattere il coronavirus saranno indennizzati, a condizione che non ricevano già altre indennità o prestazioni assicurative. I moduli e le informazioni sono pubblicati sul sito web della Cassa di compensazione (AVS) del vostro cantone (https://www.ahv-iv.ch/it/Opuscoli-Moduli/Moduli/Prestazioni-dellIPG-servizio-e-maternit%C3%A0). A causa del sovraccarico di richeiste potrebbe succedere che il link non funzioni in maniera regolare e potrebbero volerci alcuni giorni di assestamento, portate pazienza.

Secondo la SECO questa regola vale anche per gli artisti indipendenti costretti a interrompere l’attività lavorativa perché gli ingaggi vengono cancellati in seguito alle suddette misure o perché devono essi stessi cancellare un evento in programma.

Le indennità sono assegnate su base giornaliera e in analogia con la legislazione sulle indennità di perdita di guadagno. L’importo corrisposto è pari cioè all’80 per cento del reddito e non può superare i 196 franchi al giorno. I lavoratori indipendenti in quarantena o impegnati in compiti di assistenza possono ricevere rispettivamente un massimo di 10 e 30 indennità giornaliere. Le casse di compensazione AVS sono incaricate di verificare la sussistenza del diritto alle prestazioni e di erogare le prestazioni stesse.

Qualora dovessimo osservare che le autorità abbiano fraintendimenti di fondo sulla realtà lavorativa dei nostri membri o che vengano avanzate richieste irrealistiche (ad es. sulla documentazione da produrre), interverremo di conseguenza. Saremo felici di ricevere un vostro feedback sullo stato delle cose all'indirizzo email: info@tpunto.ch.

Altre news

21 marzo 2020

Comunicato stampa: Corona - Le misure adottate dal Consiglio federale

Maggiori informazioni

17 marzo 2020

Annullamento della Borsa Svizzera degli Spettacoli 2020

Maggiori informazioni

16 marzo 2020

Coronavirus: Promemoria sull’annullamento di Manifestazioni

Maggiori informazioni