De / Fr / It

Corona

Piani di protezione

t. ha sviluppato due piani di protezione (attività di spettacolo / attività di prova + complemento costumi) come modelli per la scena indipendente teatrale e coreica svizzera.
Essi illustrano le misure che i Teatri / gli Organizzatori devono adottare per riprendere l'attività secondo l’Ordinanza 3 COVID 19.

L'obiettivo delle misure è quello di proteggere dall'infezione del Coronavirus il personale delle strutture, il pubblico e i membri dei team artistici; esse mirano inoltre a garantire la miglior protezione possibile per i soggetti particolarmente a rischio.

La responsabilità principale per l’attuazione dei piani di protezione incombe a strutture, scuole e organizzatori di manifestazioni. Né la Confederazione né i Cantoni convalidano i piani di protezione. La vigilanza sulla loro attuazione nonché l’effettuazione di controlli sporadici sono invece responsabilità dei Cantoni.

Le prescrizioni per i piani di protezione possono cambiare a seconda dell’evoluzione della situazione.


Piani di protezione di UTS:

- Modello di piano di protezione per le istituzioni di teatro, concerti e spettacoli (stato 31 maggio 2021)

Piani di protezione di t.

Note

Dal 26 giugno 2021 sono in vigore le seguenti norme:

  • Non vi sono distinzioni tra professionisti e dilettanti: anche i dilettanti non dovranno più indossare mascherine igieniche sul palco.
  • Grandi manifestazioni:
    • Gli eventi con più di 1000 persone (totalità di partecipanti e spettatori / i collaboratori non vengono conteggiati) sono considerati grandi manifestazioni.
    • Le grandi manifestazioni necessitano di un’autorizzazione cantonale.
    • Vige l’obbligo di elaborare un piano di protezione, esso deve prevedere misure igieniche e l’attuazione della limitazione dell’accesso.
    • L’accesso può essere accordato solo alle persone che presentino un certificato Covid-19.
    • Le grandi manifestazioni possono avere luogo senza restrizioni della capienza e del numero di persone ammesse.
    • Non vige l’obbligo di registrare i dati di contatto.
  • Manifestazioni con meno di 1000 persone all’aperto
    • Se l’accesso è limitato alle persone in possesso di un certificato Covid-19 si applicano le stesse regole in vigore per le grandi manifestazioni, in caso contrario:
    • Vige l’obbligo di stare seduti/e.
    • Se il pubblico può muoversi liberamente, si applica una limitazione della capienza ad un massimo di 500 persone.
    • Vige l’obbligo di elaborare un piano di protezione. il piano di protezione deve prevedere misure igieniche e l’attuazione della limitazione dell’accesso.
    • Possono essere utilizzati al massimo due terzi della capienza della struttura anziché solo metà come in precedenza.
    • Non vige l’obbligo di indossare mascherine igieniche.
    • Non vige l’obbligo di registrare i dati di contatto.
  • Manifestazioni con meno di 1000 persone in spazi chiusi
    • Se l’accesso è limitato alle persone in possesso di un certificato COVID-19: si applicano le stesse regole per i grandi eventi, in caso contrario:
    • Vige l’obbligo di stare seduti/e.
    • Se il pubblico può muoversi liberamente, si applica una limitazione della capienza ad un massimo di 250 persone.
    • Vige l’obbligo di elaborare un piano di protezione.
    • Possono essere utilizzati al massimo due terzi della capienza delle strutture anziché solo metà come in precedenza.
    • Resta in vigore l’obbligo di indossare mascherine igieniche.
    • Qualora la distanza di 1,5 m e l’obbligo di indossare mascherine igieniche vengano rispettati nel limite del possibile e non sia consentita la consumazione di cibo e bevande si può rinunciare alla registrazione dei dati.
    • La consumazione di cibi e bevande è ammessa unicamente al posto a sedere o in aree chiaramente delimitate previa registrazione dei dati di contatto.

Per i professionisti della scena, si applica l'Art. 10 dell'Ordinanza Covid 19: la mascherina deve essere indossata ogni qualvolta questo sia possibile. Qualora la natura dell’attività non lo consenta si può rinunciare ad indossare la mascherina (art. 10(1bis)(b)). Se un’eccezione è ammissibile o meno deve essere deciso a seconda della specificità delle singole situazioni. In generale si può supporre che non sia necessario indossare la mascherina durante gli spettacoli. Durante le prove si dovrebbe indossare una mascherina in tutte le situazioni in cui questo sia possibile.

Nel caso di professionisti del teatro indipendenti (per esempio una compagnia teatrale indipendente) deve essere elaborato un piano di protezione che definisca quando si deve indossare la mascherina e quando no. Anche in questo caso si può fare riferimento a quanto espresso sopra. Per tutte le altre situazioni, si applicano le eccezioni all’obbligo di mascherina previste dall’Art. 3b cpv. 2. Nei casi in cui non si indossi la mascherina si dovrebbe se possibile mantenere la distanza oppure utilizzare barriere di protezione.

Links
- UFSP: piani di protezione
- Ordinanza COVID-19 situazione particolare (per le manifestazioni in particolare gli art. 14, 15, 16, 17, 19)
- App SwissCovid e tracciamento dei contatti
- Certificato COVID